Attività del Border Collie

 Stanley Coren psicologo ed addestratore americano nel suo famoso libro “L’intelligenza dei cani” ha assegnato al Border Collie il posto d’onore nella classifica delle razze dotate di maggiori capacità di apprendimento, intelligenza lavorativa ed ubbiditiva.
Vivendo a stretto contatto con questi cani ci si rende subito conto di come questo posto d’onore sia ampiamente meritato. L’intelligenza del Border la si intuisce semplicemente guardandolo negli occhi, sempre attenti, vigili, continuamente in cerca degli occhi del padrone per percepire al volo ogni sua richiesta.
Inizialmente restavo sorpreso e sconcertato dalla capacità e direi quasi dal desiderio di apprendere di questi cani; in particolare mi stupiva come uno dei mieiBorder, un maschio che vive quasi sempre in casa, riuscisse a capire le mie intenzioni prima ancora che io mi muovessi e facessi niente per farglielo capire, quasi sapesse leggere i miei pensieri. Ho fatto vari esperimenti in proposito, ed anche se non sono riuscito a fugare completamente i dubbi sulla lettura del pensiero, ho capito che questa spettacolare capacità è dovuta ad una estrema sensibilità che permette al cane di cogliere i più piccoli ed impercettibili atteggiamenti del corpo e soprattutto del viso e degli occhi del padrone.
Affinandosi col tempo e la convivenza, questa capacità permette al Border di raggiungere un livello di sintonia con il padrone tale che per intendersi non è più necessario impartire comandi con la voce o con gesti ma è sufficiente uno sguardo, una strizzata d’occhio od un impercettibile movimento del viso.
Credo sia molto appropriato un termine usato dagli inglesi per definire il Border: “lovable dog” che significa cane che si fa amare. In effetti una volta conosciuti questi cani non si può fare a meno di amarli, per il loro carattere allegro, dolce, disponibile ed estremamente affettuoso ma non invadente, per la loro vitalità, prontezza ed intelligenza.
La cosa che rende più felice un Border Collie è rendersi utile al padrone, eseguendo i suoi ordini ed accompagnandolo in tutte le sue attività, da quelle sportive all’aria aperta ai momenti di riposo e relax in poltrona o davanti alla tv. Anche la sua naturale esuberanza e vitalità passa in second’ordine pur di stare vicino al padrone.

Il Border Collie è un cane tranquillo e allo stesso tempo giocherellone, ma non infastidisce; è un cane molto elegante, ama nuotare e giocare con la sua famiglia.

NON può essere solo un cane da compagnia.

Il Border Collie è molto portato in questo genere di attività:

  • Sheepdog
  • Obedience
  • Agility Dog
  • Disc Dog
  • Fly ball
  • Freestyle

Negli ultimi anni quasi in tutti i campi ha presentato con prevalenza e intelligenza le sue reali capacità, dal cane per non vedenti a cane usato perfino dalle forze dell’ordine e per difesa, qualcuno ha avuto ottimi risultati perfino nella caccia e riporto. Prima di essere utilizzato nelle esposizioni esistevano solo esemplari da lavoro, tanto che era sconsigliato come cane da compagnia, ma con i nuovi incroci per rendere la razza caratterialmente meno “lavoro dipendente” si è riuscito a renderla più mite, tanto che combinando i due caratteri: border collie da lavoro (molto spinto psicologicamente, pelo corto e abbastanza snello) e border collie da esposizione (carattere molto tranquillo, pelo lungo leggermente più in carne) si è riusciti a formare un cane bello da esposizione, ma con un carattere decisamente gioviale, adatto anche e soprattutto come cane da compagnia, a patto però che passi molto tempo con il padrone e che lo si coinvolga nella vita quotidiana, con giochi adatti alla sua innata voglia di lavorare o giocare.

File:Border collie jumping up to catch frisbee.jpg

Border collie jumping up to catch frisbee

File:BC eye.jpg

Border Collie exhibiting “Collie Eye” to stare down sheep

 

Comments are closed.